Situazione in evoluzione

By | 7 Agosto 2015

A tre giorni dal Palio è arrivato il momento di fare il punto della situazione su quello che si è visto nello Stadio del Turchese.

FORTEZZA:  In questi giorni la Fortezza ha fatto diverse prove, tra le quali un duemila percorso in 12’08” (2’16” – 4’57” – 7’11” – 12’08”) con girata a largo un pò tagliata. Non un tempo eccezionale per l’equipaggio di Angelo Orsini (Pisellone), che proprio ieri sembra aver invertito il secondo e quarto reme. Sarà la solita carta vincente di Solari o la mossa della disperazione? Lo sapremo tra tre giorni, intanto è impossibile non considerarli come i favoriti numeri uno alla vittoria.

PILARELLA: La Pilarella ha dovuto fare a meno ad agosto di Thomas Palmerini, ricoverato all’ospedale per una forte febbre. E’ stato sostituito sullo Scirocco dalla riserva Leonardo Perillo al secondo reme, con conseguente spostamento di Luca Casalini al primo. Dal Rione del Molo non sono arrivate comunicazioni ufficiali, quindi non si sà se a fare il palio sarà l’uno o l’altro. Di sicuro la preparazione atletica del preparatore Marzocchi è stata rivoluzionata e difficilmente la Pilarella arriverà al Palio al 100% della forma.

VALLE: Senza dubbio il Valle è l’equipaggio che è arrivato meglio al Palio. L’entusiasmo attorno all’equipaggio è andato mano mano salendo, con il migliorare delle prestazioni. Una parte importante nel processo di crescita, sembra averla avuta Alessio Bausani (Tuffetto) che ha portato serenità dove prima non c’era. Il 1600 fatto l’altro ieri in 9’33” ha galvanizzato l’ambiente, portando il Valle con la migliore prestazione ai nastri di partenza.

CROCE: La Croce è l’equipaggio più enigmatico di quest’anno. Non ha mai scoperto le proprie carte se non con un percorso concluso in 24’58” ed altri tondi non all’altezza di un equipaggio costruito per vincere il palio. Dopo il percorso ha invertito il capovoga Matteo Solari con il terzo reme Gianmarco Russo nella speranza di invertire anche la tendenza che, ad oggi, li vedrebbe gareggiare per salvare la faccia e non per la vittoria.

44 A

La partenza del Palio 2011 © Marco Solari

 

Marocchi

2 pensieri su “Situazione in evoluzione

  1. Alfio Regonesi 2

    Si, ha provato Briatore a dì du cazzate in curva, ma è stato subito stoppato! 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.